Laser per sbiancamento denti

Home/Sbiancamento dentale/Laser per sbiancamento denti
Laser per sbiancamento denti 2017-06-22T17:42:40+00:00
Strisce bianche per i denti, le migliori del mercato
Mancano solo minuti
per l'offerta di BioWhite®
Spedizione gratuita e pagamento alla consegna »

Lo sbiancamento dei denti è una prestazione sempre più richiesta ai dentisti. Il Bleaching o sbiancamento, viene eseguito in studio attraverso l’applicazione di gel sbiancanti ma è molto di moda l’utilizzo del Laser anche in questo tipo di trattamento.

Prima di tutto bisogna chiarire che cosa è il Laser, di cui si sente tanto parlare in diversi ambiti: si tratta di un raggio di luce concentrato ad alta energia.

La luce altro non è che un’onda elettromagnetica che può avere diverse frequenze. Noi vediamo la luce quando le sue onde hanno una frequenza compresa in un campo cosiddetto della luce visibile; se la frequenza è inferiore o superiore a questi limiti, i nostri occhi non la vedono ma ciò non significa che non ci sia: si parla in questi casi di infrarosso o ultravioletto.

In ogni caso, la luce, essendo onda elettromagnetica, possiede un’energia e anche da questo dipende la sua capacità di penetrazione.

Fatta questa digressione, possiamo dire che il Laser è un fascio di onde elettromagnetiche ad alta energia, concentrato su una superficie di sezione piccola, che ne aumenta la potenzialità.

Sbiancamento denti con Laser

L’applicazione del Laser nello sbiancamento dentale, in realtà, non comporta particolari benefici rispetto al metodo classico utilizzato dai dentisti, ha però, il difetto di aumentare i costi. Ma vediamo come si pratica lo sbiancamento dentale con il Laser.

Come per il metodo classico, preliminarmente è necessario procedere a una accurata pulizia dentale.

SBIANCAMENTO DENTI ECONOMICO
IN CROAZIA DENTISTI

Il principio dello sbiancamento con il laser consiste nell’utilizzo di perossido di idrogeno bombardato dal fascio laser, che provoca, con l’apporto di energia, il rilascio di radicali liberi che hanno il potere di scindere le molecole pigmentate che costituiscono il colore grigio o giallastro dei denti, che si desidera eliminare.

Le fasi dell’operazione consistono, dunque nel determinare la colorazione dei denti tramite una scala colorimetrica standard; si fotografano i denti per dimostrare il punto di partenza dal punto di vista della colorazione dentale.

Si procede ad applicare uno strumento divaricatore della bocca per mantenere la posa nel corso del trattamento; si applica dunque il gel a base di perossido di idrogeno sui denti, il quale gel necessita di essere attivato dal raggio laser.

A questo punto si passa all’applicazione del Laser che attiva il gel provocando la liberazione di ossigeno che penetra nel dente e scinde le molecole pigmentate distruggendone conseguentemente il colore.

La posa deve essere mantenuta, dopo l’applicazione del Laser per un tempo variabile tra i 15 e i 40 minuti.

Si rimuove il gel e si ripete la fotografia per dimostrare l’effetto sbiancante ottenuto.

Tipi di laser per lo sbiancamento dentale

Esistono tre tipi di laser approvati dalla Food & drugs americana: uno è il Laser a diodi, il più comune, il secondo è il Laser ad argon che ha il vantaggio di non provocare rialzi termici. Il terzo, poco usato, è il Laser a biossido di carbonio che ha il difetto di provocare rialzi termici e rischia di provocare problemi gengivali e pulpiti.

Va da se che il Laser più tecnologicamente avanzato e più sicuro è anche il più costoso e questo costo va a scaricarsi alla fine sul costo del trattamento.

Risparmiare su questo tipo di trattamento, quindi, potrebbe portarci ad avere conseguenze spiacevoli.

SBIANCAMENTO A CASA, STILE LASER
SICURO ED AFFIDABILE

Sbiancamento dentale con laser: a chi non è indicato?

Non tutti possono sottoporsi al trattamento sbiancante con il Laser: sono escluse le persone che hanno gravi malattie croniche, denti malati o gravemente danneggiati, donne in gravidanza o allattamento e le persone che sono allergiche a uno o più componenti del gel sbiancante.

Prima di procedere con il trattamento Laser, comunque, il dentista deve accertarsi dell’assenza di carie, gengiviti, pulpiti e tartaro, tutte situazioni controindicanti il trattamento.

Quanto costa lo sbiancamento dei denti con laser?

Il costo del trattamento sbiancante con il Laser non è inferiore a 300 Euro e può arrivare anche attorno a 500 euro.

Diffidare di chi pratica tariffe inferiori, bisogna stare attenti al tipo di laser utilizzato.

Strisce bianche per i denti, le migliori del mercato
Compra ora, compila il modulo qui sotto