Come sbiancare i denti gialli: qual è il miglior prodotto?

Home/Denti gialli: cause e rimedi/Come sbiancare i denti gialli: qual è il miglior prodotto?
Come sbiancare i denti gialli: qual è il miglior prodotto? 2017-06-22T17:45:04+00:00
Strisce bianche per i denti, le migliori del mercato
Mancano solo minuti
per non perdere l'offerta di Advanced Teeth Denti Bianchi »

Molte persone accusano un colore decisamente antiestetico sui propri denti e che, a lungo andare, può portarle a vergognarsene, sorridendo sempre meno spesso per nascondere il problema e riducendo la qualità della loro vita sociale. Avere i denti gialli non è mai piacevole per nessuno e ci sono alcuni casi in cui questo aspetto diventa fin troppo evidente, allontanando la propria dentatura da quel naturale candore che dovrebbe avere. Proprio per andare incontro a questa problematica e far tornare i denti bianchi come il latte, sono state studiate diverse metodologie di sbiancamento denti, che consentono di schiarire di qualche tonalità quel tanto odiato giallo.

Miglior sbiancante per denti gialli

Esistono diversi rimedi ai denti gialli, ma quello maggiormente consigliato, per via della sua efficacia, è lo sbiancamento professionale effettuato dal dentista. Questo, comunemente noto come bleaching, fornisce il miglior risultato in una singola seduta. In pratica, consiste nell’azione di alcuni componenti chimici che, una volta fatti aderire ai denti, vengono attivati da una luce a led, che innesca un processo che porta allo sbiancamento denti. La durata di questo effetto si aggira sui due anni e l’unico motivo per cui viene spesso scartato è il prezzo elevato, che si aggira sui 300-600 euro.

In alternativa a questo trattamento per sbiancare i denti gialli e che, come abbiamo detto, risulta fuori dalla portata di molte persone, esistono altre soluzioni “casalinghe”. Si tratta di prodotti che possono essere acquistati direttamente in farmacia o su internet e che portano a uno sbiancamento denti, anche se meno efficace rispetto a quello professionale.

Non esiste un miglior sbiancante per denti, dal momento che ogni persona ha una propria conformazione, che potrebbe essere adatta, o meno, a un certo prodotto. Quello più utilizzato sono, però, le strisce dentali. Queste vengono fatte aderire ai denti per un paio di volte al giorno per 30 minuti. Dopo due settimane di trattamento è possibile vederne i risultati. La differenza principale rispetto al bleaching è, infatti, che, se questo risulta essere un trattamento immediato, le soluzioni fai-da-te per sbiancare i denti necessitano di un po’ più di pazienza per mostrarne l’effetto finale.

MIGLIOR SBIANCANTE DENTI 2017

Un altro prodotto molto comodo e diffuso è il dentifricio sbiancante, che, come nel caso delle strisce adesive, va utilizzato per un periodo di tempo limitato onde evitare di danneggiare lo smalto dentale. Questo prodotto risulta molto meno efficace, rispetto ad altri, nello sbiancare i denti gialli, limitandosi alle macchie superficiali.

DENTIFRICIO SBIANCANTE, OFFERTA AMAZON

L’ultima alternativa che vi proponiamo è la penna sbiancante, utilissima contro i denti gialli e che mostra i primi risultati già dopo un paio di giorni. Come si è potuto constatare, esistono moltissimi prodotti per sbiancare i denti e per trovare quello più adatto si può solo andare per tentativi, ricordandosi sempre di non esagerare.

Strisce bianche per i denti, le migliori del mercato
Compra ora, compila il modulo qui sotto