Biowhite sbiancante denti: funziona davvero?

Home/Biowhite sbiancante denti: funziona davvero?
Biowhite sbiancante denti: funziona davvero? 2017-08-25T13:58:53+00:00

Denti bianchi e perfetti, un obiettivo per tanti difficile da raggiungere. Lo stile di vita incide molto sulla bellezza e il benessere del nostro sorriso: il fumo, il consumo di bevande come tè e caffé possono intaccare i nostri denti ed erodere lo smalto dentale, favorendo la comparsa di macchie e la nascita di carie.

Per ripristinare l’aspetto sano e la luminosità naturale dei denti si ricorre a interventi più o meno frequenti di sbiancamento. Questa operazione può essere fatta in diversi modi, sia utilizzando metodi casalinghi sia rivolgendosi ad un professionista, quindi ad un medico dentista.

Considerazioni da fare prima dei trattamenti sbiancanti

Quando si utilizza il fai-da-te per sbiancare i denti bisogna però stare molto attenti. Talvolta, per migliorare la nostra immagine, si rischia di scegliere prodotti non del tutto innocui per il nostro sorriso.

Gli interventi di sbiancamento risultano essere troppo aggressivi e nocivi, per questo motivo è più semplice scegliere prodotti naturali. Sicuramente non bisogna utilizzare l’acqua ossigenata per i risciacqui o altri prodotti che possano intaccare lo smalto dei denti o peggio ancora rovinare colletti e gengive.

E’ altrettanto sconsigliato rivolgersi a strutture non qualificate, come centri estetici dove non sia presente un medico dentista.

E’ bene sapere che alcuni trattamenti “estetici” per sbiancare dei denti possono anche essere dannosi a lungo termine. E’ il caso dello sbiancamento con il perossido di carbamide: gli ioni ossidanti di questa sostanza vanno infatti a colpire anche il collagene pulpare determinando un lento rilascio degli agenti di infiammazione che possono alla lunga danneggiare la radice dei denti.

Una volta chiesto consiglio al vostro dentista di fiducia non avrete più dubbi, ma se proprio volete fare da soli potete scegliere prodotti a base di bicarbonato o di carbone attivo.

Biowhite sbiancante per denti

Uno dei più noti prodotti sbiancanti per denti a base di carbone attivo è il Biowhite sbiancante denti, un prodotto ideato negli Stati Uniti realizzato con una polvere sbiancante accessibile a tutti perché economica e di semplice utilizzo. La sua formulazione ha avuto subito successo oltreoceano e in Europa.

Ingredienti e principi attivi

Il suo segreto è racchiuso nei riconosciuti principi attivi dell’Active Coconut Charcoal, ovvero il carbone attivo di cocco in grado di smacchiare i denti in pochi giorni. Biowhite è composto da due principali ingredienti, il calcio e il carbone attivo. Il coconut charcoal è un minerale estremamente prezioso per i denti e la loro struttura ossea. Il secondo, il carbone attivo, viene già impiegato da anni nel settore alimentare per il suo alto potere sbiancante.

Usare abitualmente Biowhite sbiancante denti è un’ottima alternativa a prodotti invasivi e costosi. Il risultato constatato da chi l’ha già usato, prova che è possibile attaccare tutte le macchie, anche quelle causate da caffé o nicotina, in maniera efficace senza trattamenti chimici. In un mese è possibile ristabilire il bianco naturale dei denti spendendo un quarto del costo dei trattamenti estetici in uno studio dentistico.

Un sorriso spento può diventare, a lungo andare, un problema che inibisce le relazioni sociali e i rapporti di lavoro. Denti grigi e macchiati non sono infatti un biglietto da visita da presentare con piacere in pubblico. Grazie all’innovativa formula di Biowhite si può beneficiare di ingredienti semplici e totalmente sicuri per sfoggiare un sorriso perfetto incorniciato da labbra di tutte le tonalità, anche le più accese per l’estate.