Quanto guadagna un Odontotecnico? Guida 2019 ai Guadagni Odontotecnico in Italia

Home/Quanto guadagna un Odontotecnico? Guida 2019 ai Guadagni Odontotecnico in Italia
Quanto guadagna un Odontotecnico? Guida 2019 ai Guadagni Odontotecnico in Italia 2019-05-12T09:46:06+02:00

Nel mondo che riguarda la perfezione dei propri denti, il dentista è forse la figura più immediata che ci viene a mente. Sono molte le curiosità intorno a questa figura, come fare per diventarlo, quanto guadagna e così via.

Vi sono però altre figure altrettanto importanti che si occupano della stessa area operativa, ovvero quella dei denti.

Una di queste è l’odontotecnico. Chi avesse intenzione di seguire questa strada, o che sia già in dirittura d’arrivo, nel nostro articolo potrà scoprire quanto guadagna un odontotecnico, con informazioni aggiornate al 2019.

Chi decide di seguire un percorso formativo nel settore di cura dentale, spesso si trova di fronte ad un bivio, fare il dentista o fare l’odontotecnico?

Sono due strade diverse da percorrere, che ovviamente presentano vantaggi e svantaggi in entrambe le direzioni. Uno degli elementi che si prende in considerazione prima di fare la scelta, è chiaramente quello della retribuzione finale.

Quanto guadagna un odontotecnico

La vera differenza la fa quale tipo di odontotecnico si deciderà di essere.

Nello specifico, si può lavorare da libero professionista o da dipendente.

Se per quanto riguarda una persona che lavora in proprio da libero professionista non sia semplice quantificare il guadagno finale (dipende dalla mole di lavoro), diverso è il discorso per chi è dipendente.

Lo stipendio base di un odontotecnico con la qualifica di dipendente, ipotizzando il livello più basso del CCNL (Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro), è pari a 1.179,85 euro al mese. Se si prende in considerazione invece il livello più alto, invece, si arrivano a incassare 1.756,04 euro al mese.

Nelle cifre sopra indicate sono esclusi gli scatti di anzianità, che aggiungono altro denaro al proprio stipendio di base.

Cosa fa un odontotecnico

Andiamo a vedere un attimo cosa fa un odontotecnico, anche perché (come diciamo sempre) prima di avviarsi ad una carriera nel settore della salute, bisogna esserne convinti, perché i sacrifici saranno molti.

Quindi, cosa distingue un odontotecnico dalle altre figure che si occupano della cura dei denti?

L’odontotecnico non è un dentista (e fin qui è chiaro), ma è quella figura professionale che si occupa di costruire protesi dentarie e manufatti, che alla fine servono comunque al miglioramento della salute della bocca.

Oltre a questo, l’odontotecnico si occupa anche di studiare e analizzare le radiografie, gli esami e le impronte dentali fatte dai dentisti.

È colui che si occupa anche della costruzione di protesi e ponti mobili che il dentista va in seguito a mettere all’interno della bocca del paziente.

In pratica, è una figura con un importantissimo compito manuale, perché dalla qualità dei suoi prodotti finiti dipenderà gran parte del successo dell’intervento del dentista.

Autore: Luigi T.
Data ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2019
Top