Infezioni del cavo orale: conoscerle e curarle

Le infezioni orali sono il tipo più comune di malattia infettiva nell'uomo. Una corretta igiene orale può aiutare a prevenirle e curarle.

Se hai problemi di infezioni del cavo orale, sulla lingua, sul palato o anche sulle gengive, in questo articolo ti forniamo tutte le indicazioni fondamentali per poter stare meglio, i rimedi migliori e come fare per poter prevenire questa fastidiosa (e dolorosa) problematica.

Dentiera e protesi, la guida completa

Ogni anno, oltre l’80% della popolazione, ovvero 600 milioni di persone in tutto il mondo, contrae un’infezione orale. Il tipo più comune di infezione è batterico, ma si verificano anche infezioni virali e fungine.

La maggior parte delle persone contrae la prima infezione all’età di tre anni; molti ne hanno una seconda prima ancora di essersi ripresi dalla prima.

Ne consegue che tenere sotto controllo le infezioni del cavo orale è di fondamentale importanza sia per la salute dentale che per quella del nostro corpo in generale, perché una bocca sana significa un corpo sano.

Infezioni del cavo orale: perché è importante prevenire e curare

La salute dentale, e del cavo orale, influisce e fa parte dello stato complessivo di salute e di benessere del soggetto.

La mucosa orale è una vera e propria barriera che protegge dall’aggressione di infezioni, ma è permeabile dinanzi a numerose molecole, incluse alcune tossine batteriche.

Il cavo orale potrebbe essere definito come un perfetto equilibrio tra microrganismi. L’ecosistema in questione, infatti, è composto e costituito da protozoi, miceti, virus e più di trecento differenti tipi di batteri.

Trascurare l’igiene orale comporta una proliferazione di batteri che possono essere la causa di varie patologie orali come carie, malattie gengivali come le infezioni alle gengive, ed altre comuni infezioni della bocca. Queste infezioni possono colpire sia i soggetti adulti che i bambini.

Particolarmente importante, in presenza di infiammazioni ed infezioni, risulta essere l’azione di disinfettanti come di un antibatterico del cavo orale come la clorexidina, o altre sostanze consigliate da un professionista.

La clorexidina è un disinfettante ad azione antisettica che agisce su più fronti ed è utile per varie infiammazioni e fastidi del cavo orale.

Trattandosi di un agente antibatterico di sintesi è, con ottimi risultati, utilizzato per disinfettare la cute e le mucose orali.

La sua azione battericida agisce, infatti, aumentando drasticamente la permeabilità della membrana cellulare batterica alterandone, di conseguenza, la struttura proteica. Risulta essere particolarmente importante il ruolo dei battericidi contro le infezioni del cavo orale, i quali andranno a combattere i batteri presenti. Sarà poi cura del paziente mantenere inalterata la salute orale grazie ad una buona igiene quotidiana dei denti e della bocca e controlli medici periodici.

Infezioni più comuni del cavo orale

L’alterazione dell’ecosistema della bocca e del cavo orale possono portare all’insorgere di carie, malattie dentali ed altre infezioni più o meno gravi.

Tra le infezioni più comuni vi è la carie. È la malattia più diffusa del cavo orale ed è causata dall’attacco di alcuni microrganismi che popolano la bocca. Si tratta di un processo distruttivo del dente che, nella fase iniziale, colpisce lo smalto dentale e, in una fase successiva, colpisce gli strati più profondi del dente arrivando, in casi gravi, a determinarne la perdita (leggi anche perché cadono i denti).

La gengivite è il primo stadio della malattia parodontale e se non curata correttamente può trasformarsi in parodontite, una malattia che può provocare la perdita dei denti e la lesione dell’osso mandibolare. È causata e provocata dall’accumulo di placca batterica sulle gengive che, se non rimossa, può dar vita ad un’infezione batterica e successiva infiammazione gengivale.

La parodontite è una malattia che colpisce i tessuti paradontali, ossia la zona intorno al dente, e se non trattata tempestivamente e correttamente può comportare la perdita e la caduta del dente. Solitamente, è una malattia che si manifesta e compare a seguito di una gengivite che non è stata né trattata né curata.

Le afte possono presentarsi in qualsiasi dimensione ed interessare qualsiasi parte della bocca, guance, labbra e lingua.

Si parla di herpes labiale per riferirsi ad una malattia infettiva causata dal virus Herpes simplex1 che si contrae attraverso la saliva, i baci ed i contatti diretti con soggetti infetti. Leggi anche come curare l’herpes con rimedi omeopatici.

Infezioni cavo orale: l’importanza della prevenzione

Quando si parla di infezioni del cavo orale, assume particolare importanza la prevenzione.

L’uso di prodotti di qualità per la cura della salute del cavo orale, le visite di controllo costanti dal dentista, ed evitare azioni dannose sui denti come il fumo, sono tutti passaggi fondamentali da mettere in pratica in maniera costante.

Inserisci un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here