Costo apparecchio denti

Il costo apparecchio denti è sicuramente un argomento molto sentito e spesso ci si chiede se questa spesa sia più bassa all'estero. Ecco delle info utili del caso.

Il costo apparecchio denti è uno di quelli che inevitabilmente incide molto sul bilancio delle famiglie, in quanto spesso ci si trova ad affrontare spese complessive davvero eccessive. Fino a quando non ci si rivolge direttamente al professionista, molto spesso non si ha l’idea di quanto sia nell’effettivo la spesa.

Costo apparecchio denti

Nel nostro articolo entreremo nel dettaglio di questo argomento, facendo un’accurata analisi di quali sono i costi in media per la realizzazione e la sistemazioni degli apparecchi ai denti.

Il costo dell’apparecchio ai denti dei bambini per allargare palato è una spesa della quale ovviamente non possiamo fare a meno, stesso discorso vale per il costo dell’apparecchio ai denti per malocclusione. Rimane il fatto che, se fatta con le dovute accortezze, può essere più contenuta.

Entriamo nel dettaglio del nostro argomento, andando a conoscere quale sia il costo di un apparecchio denti per bambini e ragazzi, ma anche per adulti.

Costo apparecchio ortodontico fisso

Iniziamo la nostra analisi dall’apparecchio ortodontico fisso. Sia che risulti necessario fin da bambino, che si debba mettere da adulto, l’apparecchio ai denti a un costo più o meno identico (leggi anche il nostro approfondimento su quando conviene mettere l’apparecchio ai denti ai bambini). Questo dipende da due fattori, il primo è che il materiale non cambia di molto, e che non esiste un tariffario che permetta di contare su prezzi calmierati in fatto di apparecchi ortodontici. Ciò sta a significare che sarà il dentista di turno ad applicare il proprio tariffario.

Sebbene ogni dentista possa fare il prezzo che crede, esiste quella che possiamo dire una linea comune, ovvero, un range entro il quale stare. Diciamo che Il prezzo di un apparecchio fisso arcata superiore e inferiore, in media può andare a costare tra i 1.500 e i 2.000 euro per arcata. Come abbiamo detto il prezzo varia da professionista a professionista, per questa ragione è bene fare qualche preventivo prima di procedere.

Costo apparecchio costo apparecchio denti interno mobile

Il costo di un apparecchio mobile, che può essere applicato sia ai denti superiori che ai denti inferiori come nel caso precedente, ha un costo diverso dall’apparecchio ortodontico fisso. Infatti, si tratta di una soluzione decisamente più economica, sia rispetto al precedente, che a quello linguale che vedremo in seguito.

Entrando nel dettaglio, possiamo dire che un apparecchio mobile costa intorno ai 700 € per arcata, cifra che, come possiamo osservare, è almeno del 50 percento inferiore alla precedente. Anche in questo caso possiamo dire che essendo una media, è possibile trovare un professionista che chiede 500 euro, come uno che ne chiede 1000.

Costo apparecchio linguale

Siamo di fronte a qualcosa di estremamente particolare, un tipo di opera che per la sua complessità e per la sua riuscita estremamente estetica, ha un costo molto elevato.

Si tratta infatti, di porre l’apparecchio denti interno sul retro della dentatura, che rende il lavoro complessivo del tutto impercettibile dall’esterno. Per raggiungere questo risultato però, vengono messe in atto tecniche molto complesse, che insieme al risultato eccellente rendono questi prodotti molto più costosi di altri sistemi ortodontici.

Per dare un’idea di quanto possano costare, diciamo che in media il valore di un apparecchio per i denti linguale in Italia è di 6.500 euro.

Costo apparecchio trasparente invisibile Invisalign

Il costo apparecchio per denti sporgenti varia sicuramente a seconda del tipo di apparecchio al quale decidiamo di affidarsi, ad esempio se si sceglie un apparecchio denti a nuvola con allineatori invisibili il costo sarà diverso da uno più semplice, sempre però della linea invisalign.

Il costo di un trattamento ortodontico completo Invisalign varia a seconda della tipologia dei casi che il professionista deve trattare. Nei casi che possiamo definire come i più semplici, la cifra si aggira di solito a 1900 €, si parla sempre di tariffa media.

Nei casi invece che possiamo definire come più complessi, la spesa media può arrivare anche a 4900 €.

C’è da tenere presente però che, il prezzo sopraindicato, va a comprendere anche le impronte necessarie alla realizzazione delle mascherine invisibili, tutte le successive le visite di controllo e anche l’intero l’iter di trattamento.

Il prezzo dell’apparecchio denti in silicone, che è uno dei principali all’interno della linea degli invisibili, potrebbe subire differenziazioni a seconda del quadro clinico del paziente.

Costo apparecchio denti notturno

Si tratta di fatto di un apparecchio mobile, il quale lo si fa ad indossare solamente la notte, e che viene anche definito con il termine più generico bite. È quel tipo di supporto che viene prescritto anche a coloro che soffrono di Bruxismo, quella patologia per cui la notte le persone tendono a sfregare i denti.

In merito all’apparecchio mobile notturno, che è un tipo di supporto che non è uguali a tutti ma che viene personalizzato sulla base dell’impronta della bocca, ha un costo medio di circa 450 €.

Le variazioni che ci possono essere tra un modello e l’altro non dipendono solo dal materiale con cui è realizzato l’apparecchio, ma anche dal tipo di problematica che il medico deve andare a trattare.

Nel caso di apparecchio denti per malocclusione, il costo potrebbe subire variazioni in base al tipo di gravità di questa problematica.

Costo apparecchio denti Croazia, Svizzera, Germania, Romania, Albania

Si parla molto di differenze nei costi per l’apparecchio ai denti acquistato fuori dal nostro Paese, ma prima di fare il passo più lungo della gamba è bene conoscere nel dettaglio tutti gli aspetti, e le differenze tra i vari Paesi di cui si parla molto.

Nello specifico, ci riferiamo ad uno spostamento delle persone verso Croazia, Svizzera, Germania, Romania e Albania, fenomeno che negli ultimi anni è divenuto sempre più maggiore.

Quali sono le ragioni che spingono le persone verso questi Stati quando si tratta di acquistare servizi ortodontici? Entriamo nel dettaglio di ogni paese per osservare quali sono le caratteristiche di un lavoro ortodontico, precisamente quello legato all’apparecchio per i denti:

Costo apparecchio denti in Croazia

Il costo in Croazia sono molto più bassi rispetto a quelli che abbiamo in Italia, per capirci, un apparecchio denti per bambini costa in media 500 € contro i 2000€ in Italia, e per gli adulti 2000 € anziché 4000/4500 €. I prezzi ovviamente possono variare in base al materiale dell’apparecchio e del modello.

Costo apparecchio denti in Romania

Per quanto riguarda la Romania costi sono molto vantaggiosi come nel caso della Croazia, anche se leggermente più alti. Si va infatti da un minimo di 800 € per gli apparecchi dei bambini contro i nostri 2000 €, ai 2000/2500 degli adulti contro in nostri 4000/4500 euro.

Costo apparecchio denti in Albania

In Albania è il caso più conveniente in assoluto, non a caso è tra gli stati appena analizzati a osservare un flusso decisamente maggiore.

Se nel nostro Paese un impianto dentale completo si aggira sui 2.000 € come media, in Albania lo stesso impianto lo si può avere partire da 400 euro, non solo, viene anche offerta la copertura a vita come garanzia delle componenti dell’impianto.

Costo apparecchio denti in Svizzera

In questo Paese, un classico apparecchio ortodontico fisso ha un costo in media di CHF 8000 (intorno ai 7500 €) per i modelli mobili, e può salire fino a CHF 15 000 (circa 14000 €) se ci si affida all’ortodonzia linguale. Questi sono il minimo e il massimo, all’interno del quale le cifre variano a seconda del tipo di prodotto.

Costo apparecchio denti In Germania

In Germania i costi sono più o meno simili a quelli nostri, infatti, per un apparecchio dentale si può andare da un minimo di 700 euro ad un massimo di 7000/8000 con tecnica linguale. La differenza sta nel fatto che chi è residente e possiede l’assicurazione medica, pagherà il 50 percento soltanto, in quanto la metà viene rimborsata. Per una persona che viene da un altro Paese, le tariffe non prevedono sconti.

Considerazioni da fare

A questo punto, a leggere le varie tariffe verrebbe da scegliere uno e scartare il resto, specialmente quelle che sono molto vicine ai costi italiani.

In realtà, è bene riflettere molto prima di scegliere, perché prima di lanciarsi a capofitto sulle occasioni si devono fare una serie di valutazioni.

Prima di tutto avere una relazione sulla clinica che farà l’intervento, il livello di preparazione del professionista che opererà nella bocca del paziente (specialmente se si tratta di un bambino), e il livello di garanzia generale della struttura in fatto di igiene e sicurezza, anche nell’ipotesi che in caso di qualsiasi problematica siano attrezzati per intervenire tempestivamente.

A questo si aggiunge un altro aspetto, ovvero quello riguardante le spese di viaggio. Se si decide di spostarsi all’estero per acquistare un apparecchio, alla cifra finale che vede visite e realizzazione del supporto, si devono aggiungere quelle sostenute per il viaggio, il pernottamento, mangiare e così via.

Inoltre, se sono necessari controlli periodici, si devono aggiungere anche i costi dei successivi spostamenti.

Solo dopo aver fatto tutte le valutazioni viste nel paragrafo precedente, e sommati tutti i costi complessivi, si potrà decidere se sia conveniente spostarsi, o fare l’apparecchio in Italia, dove ci son professionisti di alto livello.

Apparecchio denti: costo a rate

I dentisti che applicano il pagamento rateale non lo fanno in via personale, ma come tutte le attività che permettono la rateizzazione si affidano alle finanziarie.

Essendo che, nel nostro Paese sono quasi sempre le stesse tre o quattro che offrono servizi di questo genere, i costi mediamente sono sempre gli stessi, e la casistica più frequente vede un periodo di finanziamento di 24 mesi, al costo di 100/150 euro al mese.

Costo apparecchio denti ospedale

Quando si parla di apparecchio denti in ospedale, ci riferiamo solitamente a quelle tipologie di cure che vengono fatte in regime di mutua, e a cui si affidano quelle persone che non hanno la possibilità economica di andare da un privato.

Le cure dentistiche e gli apparecchi possono essere ottenute gratuitamente solo dalle persone che presentano un reddito ISEE inferiore a 8.000 € all’anno.

Esiste però anche un’agevolazione per quelle che hanno un reddito che supera gli 8000 € all’anno, purché questo sia comunque inferiore ai 20.000 €. In questo caso non sarà ridotto in parte, ovvero al paziente verrà chiesta una compartecipazione alla spesa.

Inserisci un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here