L’importanza della polizza dentistica per la Famiglia

Home/L’importanza della polizza dentistica per la Famiglia
L’importanza della polizza dentistica per la Famiglia 2017-03-15T20:12:58+00:00

Le spese per il dentista possono avere una decisiva influenza sul bilancio familiare, soprattutto per i nuclei più numerosi. L’igiene e la salute dentale sono fondamentali, non sono spese che possono essere rimandate o a cui rinunciare. Può rivelarsi pertanto molto utile possedere una polizza assicurativa sanitaria che tuteli tutta la famiglia e includa gli interventi dentistici.

Le notizie che ci giungono quotidianamente da giornali e TG ci mostrano un Paese che non brilla per la qualità dei servizi sanitari. Sono molti i casi in Italia di malasanità che possono avere conseguenze disastrose sulla qualità della vita dei pazienti e delle famiglie. Un altro aspetto negativo del sistema sanitario nazionale deriva dai tempi d’attesa per appuntamenti, visite e interventi che sono spesso lunghissimi.

Vista l’attuale situazione italiana sono sempre di più le persone che considerano di sottoscrivere una polizza sanitaria privata. Con queste assicurazioni è possibile avere una tutela fondamentale in tutte le fasi di prevenzione e di eventuale malattia, ma anche nella convalescenza.

Tipologie di Polizza Sanitaria

Una polizza sanitaria prevede la possibilità di scegliere il tipo di struttura in cui ricevere delle cure in caso di necessità. Si potrà optare per istituti privati o pubblici. In linea generale le polizze sanitarie possono essere di 3 tipologie differenti, come ci suggerisce il broker assicurativo MioAssicuratore.it

  1. La formula completa è quella che offre le massime garanzie. Con questa tipologia di contratto si hanno le tutele più ampie, qualunque sia il livello di gravità della patologia. In questi casi l’assicurazione copre tutte le spese che vengono sostenute dal contraente successive a ricoveri o interventi.
  2. Una formula intermedia prevista dalle agenzie assicurative è quella speciale. In questo tipo di contratto si ottiene un rimborso nel caso in cui ci si sottoponga ad interventi importanti che comprendano spese chirurgiche o riabilitazione.
  3. Formula integrativa è infine la polizza che si basa sulla scelta delle Strutture Sanitarie Nazionali. Per queste assicurazioni si riceve un supporto sulle spese mediche conseguite.

Nel caso per il soggetto o per la famiglia si riveli importante è possibile estendere la tutela assicurativa anche per l’estero o per i viaggi.

L’assicurazione sanitaria privata prevede la possibilità di rimborso delle spese derivanti da visite mediche diagnostiche o specialistiche, ma anche riabilitative presso strutture idonee. La polizza può prevedere un’indennità giornaliera per i giorni di convalescenza e degenza, un rimborso completo dei costi (tranne quelli espressamente esclusi) e la copertura per interventi chirurgici e le relative spese.

Polizza dentistica per la Famiglia

Le polizze per le cure odontoiatriche possono coprire le cure ordinarie come la rimozione del tartaro, gli interventi di pulizia, le radiografie o le piccole otturazioni ad esempio. Interventi più costosi e complessi sono soggetti invece ad una franchigia in generale.

Le cure dentistiche sono coperte dalla polizza assicurativa sanitaria privata nel caso in cui siano derivanti da gravi malattie o infortuni. Alcune malattie possono intaccare la salute di denti e bocca e pertanto è possibile intervenire per sanare il problema con il supporto della polizza. In caso di infortunio come per esempio per una caduta o un incidente stradale è facile che un dente si scheggi o cada. Anche in questi casi la polizza interviene a supporto del contraente.

Rientrano nella tutela della polizza gli interventi chirurgici odontoiatrici. È possibile far rientrare nella polizza anche i check up periodici. A seconda delle convenzioni esistenti tra agenzia assicurativa e studi dentistici è possibile avere diritto visite di controllo gratuite o scontistiche sulle cure non coperte da polizza.

Il contratto prevede il pagamento di un premio annuale che può variare a seconda delle inclusioni scelte in fase di sottoscrizione. Una polizza sanitaria privata può avere un costo compreso tra i 1.000 e i 2.000 euro a seconda delle inclusioni e delle franchigie previste dal contratto.