Mese della prevenzione dentale: Visita gratis dal dentista

Home/Mese della prevenzione dentale: Visita gratis dal dentista
Mese della prevenzione dentale: Visita gratis dal dentista 2016-12-03T17:56:07+00:00

Prevenire è meglio che curare!

Questo lo slogan, conosciutissimo e ormai entrato nella parlata comune popolare della campagna di prevenzione dentale promossa dall’Associazione nazionale dentisti italiani (ANDI), storicamente sponsorizzata da Mentadent.

Prevenzione è la parola magica, effettivamente, che ricorre in moltissimi contesti, medici e non. Si tratta di una azione mirata ad evitare l’insorgenza di malattie o danni per i quali il rimedio sarebbe certamente più complicato e anche dispendioso.

Tutti sanno, infatti, in campo odontoiatrico, quanto costano le cure, ad esempio, per una semplice carie, per non parlare di una capsula o una devitalizzazione.

La prevenzione, quindi, è un presidio importantissimo, innanzitutto per non avere problemi di salute più in generale, basti pensare ad un ascesso che porta in circolo con il sangue batteri indesiderabili e in seconda analisi, per evitare spese sensibili che si possono risparmiare.

Nessuno è felice di sedersi sulla poltrona del dentista, è una situazione che genera timori in tutti, ma se ci pensiamo bene, è meglio farlo.

L’ANDI ci permette di affrontare almeno una volta all’anno questo importante appuntamento in maniera gratuita.

Ottobre: il mese della prevenzione.

Quest’anno, nel mese di ottobre,ci è stata offerta questa possibilità per la 34° volta, grazie anche, lo vogliamo ricordare, alla sponsorizzazione di Mentadent che sin dall’inizio si è impegnata a sostenere questa iniziativa.

Il modo per accedere a questo servizio è semplicissimo: è sufficiente telefonare al numero verde dedicato, anche questo gratuito, per fissare un appuntamento dal dentista associato all’ ANDI e aderente all’iniziativa più vicino. E’ possibile anche fare ciò tramite il sito internet dell’Associazione.

Recandosi a tale appuntamento, non si paga la visita e nell’ambito della visita stessa, viene eseguito anche il test del Ph salivare, cioè il livello di acidità o basicità della saliva. E’ un test semplicissimo nell’esecuzione ma di fondamentale importanza in quanto consente al dentista di capire il livello di rischio di problemi gengivali e la tendenza a formazione del tartaro, che è l’innesco di processi che sfociano nella formazione di carie.

Nel corso della visita, il medico dentista può valutare l’opportunità di trattamenti da realizzare e proporli a prezzi certamente agevolati rispetto al normale costo, quali l’ablazione del tartaro a 70 Euro, la sigillatura dei solchi dentali, il problema che ci può dare tanto fastidio e dolore col freddo e caldo, a 30 Euro a dente, la fluoroprofilassia 80 Euro.

Il mese della prevenzione è l’unico programma di prevenzione dentale gratuito in Italia, attivo ininterrottamente da 34 anni. Nel corso di questi anni, la prevenzione ha consentito l’allineamento con gli obiettivi dell’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS), che vedeva l’Italia molto staccata dal resto d’Europa prima dell’inizio di questa iniziativa.

Tuttavia occorre non abbassare la guardia, perché esistono ancora grandi lacune nell’igiene dentale degli italiani. Negli anni sono stati fatti anche rilevamenti epidemiologici per fotografare lo stato di salute della popolazione del nostro Paese.

Come si vede, l’impegno dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani ha portato risultati notevoli nell’interesse della popolazione, ancora più importante oggi nella situazione di difficoltà economica in cui tanta parte degli italiani si trova.

Leggiamo, infatti, notizie di fette importanti di italiani che rinunciano a curarsi perché impossibilitati sostenere le spese anche delle medicine, dato confermato anche da una ricerca, che ha evidenziato come la percentuale di persone che eseguono una visita di controllo odontoiatrica annuale, dal 2011 si è ridotta in modo preoccupante, esponendo tantissime persone a un peggioramento dello stato di salute, oltre che a problemi di carattere estetico.

E’ pur vero che questa è una lacuna enorme da parte dello Stato che dovrebbe avere il dovere istituzionale di consentire ad ogni cittadino di potersi curare, così come sancito dalla Costituzione italiana, ma poiché lo Stato è negligente in questo e a fronte della possibilità di avere un importante servizio gratuito, dunque, perché non approfittarne e aderire a questa proposta, nel nostro interesse.

MIGLIORI PRODOTTI SBIANCAMENTO DENTI
A PREZZI SCONTATI